Concorsi docenti
Concorsi docenti

Concorsi docenti, le domande pervenute al Ministero dell’Istruzione e del Merito sono state complessivamente 372.804, 69.117 per il concorso scuola dell’infanzia e primaria, ben 303.687 per la scuola secondaria di primo e secondo grado: per quanto riguarda lo svolgimento delle prove scritte, il Ministero dell’Istruzione ha provveduto a pubblicare un video tutorial che illustra alcuni aspetti della prova.

Concorsi docenti, il video tutorial del Ministero dell’Istruzione che illustra le fasi che precedono lo svolgimento della prova scritta

Nel video tutorial pubblicato dal Ministero dell’Istruzione, a proposito della prova scritta che sarà computer based, viene specificato che la prova si potrà svolgere su due turni giornalieri, su tutto il territorio nazionale e in più giornate: un turno al mattino dalle 9 alle 10,40 (operazioni di identificazione alle ore 8) e uno di pomeriggio dalle 14,30 alle 16,10 (operazioni di identificazione alle ore 13,30). Il calendario nazionale delle prove scritte sarà pubblicato sul sito InPa (www.inpa.gov.it) e sul sito del Ministero dell’Istruzione (www.miur.gov.it). 

Kit concorso scuola straordinario Ter. Manuale completo+Quiz commentati.

In ragione del numero di partecipanti, le prove relative alla medesima classe di concorso o tipologia di posto potrebbero essere suddivise su più turni. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati distribuita in ordine alfabetico, sarà resa nota ai candidati dagli Uffici Scolastici Regionali presso i quali si svolge la prova almeno 15 giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato sui rispettivi albi e siti internet e sul Portale Unico del Reclutamento. 

Quiz commentati per la prova scritta del concorso scuola: raccolta di quesiti su tutto il programma.

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale. La mancata presentazione nel giorno, ora e luogo stabiliti ancorché dovuta a caso fortuito o a causa maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura con l’eccezione dei casi di cui all’articolo 7, comma 7 del DPR 487/1994.

Giova ricordare, inoltre, che il concorso per la scuola dell’infanzia e primaria e il concorso per la scuola secondaria fanno riferimento a due bandi diversi. Pertanto, la prova scritta del concorso infanzia-primaria non potrà effettuarsi nella medesima giornata della secondaria: infatti, bisognerà dare la possibilità di partecipare a chi ha prodotto domanda per entrambe le procedure. Al fine di evitare fraintendimenti per quanto riguarda lo svolgimento delle prove scritte, riportiamo qui sotto alcuni esempi:

Chi ha inoltrato la domanda di partecipazione solamente per il concorso infanzia e primaria, svolgerà una sola prova. Chi ha presentato domanda per il concorso infanzia, primaria più il concorso su posti sostegno (una oppure due procedure) svolgerà solamente una prova. Chi ha inoltrato domanda per una o due classi di concorso della scuola secondaria più quella per i posti su sostegno, svolgerà solamente una prova. Occorre ricordare che le graduatorie dei prossimi concorsi comprenderanno solamente i vincitori: solamente nel caso in cui un vincitore dovesse rinunciare al ruolo, sarà possibile integrare la graduatoria con gli idonei, ovvero con coloro che hanno superato il concorso come punteggio ma non sono rientrati nel numero di posti banditi. Qui sotto, è possibile visionare il video tutorial preparato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.