Calendario pagamenti INPS
Calendario pagamenti INPS

Calendario pagamenti INPS per il mese di febbraio 2024, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha fissato le scadenze per quanto concerne il pagamento delle prestazioni come l’Assegno Unico universale per i figli, l’indennità di disoccupazione NASpI, le pensioni e il nuovo Assegno di Inclusione.

Calendario pagamenti INPS mese di febbraio 2024, le date da segnarsi

Naspi 

Il pagamento dell’indennità di disoccupazione NASpI avviene, come di consueto, intorno alla metà del mese. La data di accredito varia a seconda del momento di presentazione della domanda da parte del richiedente. Per conoscere il giorno esatto relativo all’accredito, il consiglio è quello di consultare il proprio fascicolo previdenziale INPS.

Assegno di Inclusione

La misura dell’Assegno di Inclusione è stata introdotta dal governo in sostituzione del Reddito di Cittadinanza. Per quanto riguarda l’accredito relativo al mese di febbraio, occorre distinguere tra coloro che hanno presentato la domanda entro lo scorso 7 gennaio e coloro che hanno già ricevuto il pagamento di gennaio: per chi deve ricevere il pagamento di gennaio (il primo caso), la data di accredito sarà il 15 febbraio. Nel secondo caso, invece, l’accredito avverrà il 27 febbraio, dopo la tranche di gennaio che verrà accreditata il giorno 15.

Assegno Unico 

Il calendario degli accrediti relativi all’Assegno Unico universale per i figli interessa le date del 16, 19 e 20 febbraio. È importante sottolineare che il mese di febbraio sarà l’ultimo mese durante il quale i percettori del nuovo Assegno di Inclusione e gli ex percettori del Reddito di Cittadinanza potranno ricevere l’Assegno Unico direttamente sulla vecchia carta del RdC. Infatti, dal mese di marzo, coloro che beneficiavano del Reddito di Cittadinanza dovranno presentare domanda per ricevere l’Assegno Unico sul proprio IBAN. 

Pensioni

Per quanto concerne, invece, il calendario di pagamento delle pensioni, la data di riferimento è, come al solito, il primo giorno del mese, sia per coloro che ricevono l’importo su conto corrente bancaria, sia per coloro che, invece, ricevono la somma spettante presso gli sportelli delle Poste Italiane.
In quest’ultimo caso, occorrerà sempre rispettare l’ordine alfabetico. Il calendario di ritiro della pensione, indicativamente, dovrebbe essere questo:

  • cognomi dalla A alla C: 1° febbraio;
  • cognomi dalla D alla K: 2 febbraio;
  • cognomi dalla L alla P: 3 febbraio (solo la mattina);
  • cognomi dalla Q alla Z: 5 febbraio.