Parlamento europeo
Parlamento europeo

Importanti novità in arrivo per quanto riguarda il riconoscimento del titolo di specializzazione su sostegno conseguito all’estero. Qualche mese fa, è stata presentata al Parlamento Europeo una petizione, in quanto è stata riscontrata la violazione della normativa comunitaria, da parte del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Specializzazione sostegno, novità per il riconoscimento dei titoli conseguiti all’estero: l’approfondimento

Dopo anni, infatti, il Ministero dell’Istruzione non si è ancora pronunciato, in senso positivo o in senso negativo, sulle istanze di riconoscimento di questi titoli. Si tratta di un grave ‘gap’ amministrativo in quanto bisogna tener presente che, nel momento in cui viene presentata la domanda, entro quattro mesi, l’intera procedura dev’essere conclusa. In certi casi sono trascorsi anche 3 anni ma il Ministero non ha ancora risposto in merito. Le novità in arrivo dal Parlamento Europeo riguardano l’accoglimento della petizione con una lettera di richiamo da parte della Commissione Europea severa all’Italia per limitazione dell’accesso all’impiego.

Ne parleranno l’Avvocato Angela Maria Fasano e il Dottor Gaetano Giordano del S.I.LAV, cofirmatari della petizione. L’approfondimento è disponibile sul canale Youtube all’indirizzo sottostante.