Dirigenti Scolastici, mobilità interregionale: incontro sindacati e MiM, le proposte della Cisl Scuola

Date:

Ieri 9 febbraio 2024 si è tenuto un importante incontro online riguardante la mobilità interregionale dei Dirigenti Scolastici, che operano lontano dalla loro regione di residenza. La sessione è stata organizzata a seguito della richiesta di CISL Scuola, FLC CGIL, SNALS Confsal e UIL Scuola Rua, specialmente dopo l’annuncio di emendamenti al decreto Milleproroghe che influenzano direttamente questo ambito.

Mobilità interregionale Dirigenti Scolastici: proposte emendative e criticità in vista del ridimensionamento scolastico

Negli anni passati, a causa di ritardi nell’apertura delle negoziazioni contrattuali e grazie alla pressione dei sindacati, sono state introdotte leggi per facilitare la mobilità interregionale su tutti i posti vacanti. Tuttavia, le prospettive di mobilità per il prossimo anno scolastico sono complicate da vari fattori, come il ridimensionamento delle istituzioni scolastiche e la riserva di posti per i concorsi ordinari.

Un emendamento proposto durante la conversione del Milleproroghe mira a dedicare il 100% dei posti vacanti alla mobilità interregionale, escludendo quelli riservati ai concorsi. L’Amministrazione ha proposto una modifica a questo emendamento, consentendo l’uso del 50% dei posti riservati ai concorsi per la mobilità interregionale in certe condizioni, in modo da bilanciare le esigenze di mobilità con quelle dei concorsi.

Mobilità interregionale Dirigenti Scolastici: le richieste e le proposte della CISL Scuola

La CISL Scuola ha insistito affinché la mobilità interregionale comprenda il 100% dei posti vacanti. Nonostante le proposte dell’Amministrazione rappresentino un miglioramento, non soddisfano completamente questa richiesta. Durante l’incontro, sono state avanzate ulteriori proposte per aumentare la quota dei posti disponibili per la mobilità, considerando anche le percentuali già riservate negli anni precedenti.

L’Amministrazione ha sottolineato che qualsiasi estensione della quota per la mobilità rientra in una decisione politica. La CISL Scuola continuerà a dialogare con le forze politiche in vista della votazione sull’emendamento, promuovendo nel contempo lo smart working e altre forme di welfare per supportare il personale scolastico. L’incontro ha anche evidenziato l’importanza di definire criteri chiari per la mobilità interregionale, assicurando procedure uniformi e tempestive in tutte le regioni.

Scuolainforma
Scuolainformahttps://www.scuolainforma.it
Scuolainforma è un blog di informazione per il mondo della scuola. La maggior parte dei suoi autori opera del settore della pubblica istruzione.

Share post:

Newsletter

Ultime Notizie

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Roma, lite tra studentesse in un liceo della Capitale: intervengono i Carabinieri

Un incidente turbolento si è verificato in un istituto...

Concorsi Docenti 2024, prova orale: elenco avvisi USR estrazione lettera [in aggiornamento]

Concorsi Docenti 2024 - Il processo selettivo per i...

Stipendi NoiPA Aprile 2024: qualcosa non torna, cedolini ridotti di circa 100 euro

In Aprile 2024, alcuni dipendenti pubblici potrebbero notare una...