Concorso DSGA
Concorso DSGA

La pubblicazione del bando per il concorso DSGA, inizialmente prevista per il 2022, è stata posticipata a più riprese. Ora si prevede che possa essere emesso nella seconda metà del 2024, in linea con le modifiche contrattuali stabilite dall’art. 59 del CCNL 2019/2021, che facilitano il passaggio dal ruolo di Assistente a quello di Funzionario o di Elevate Qualificazioni, precedentemente noto come DSGA.

Concorso DSGA 2024: dettagli e requisiti per la partecipazione al Concorso DSGA

Per essere ammessi al concorso, gli assistenti amministrativi devono aver ricoperto il ruolo di DSGA a tempo pieno per almeno tre anni, come stabilito dal comma 7 dell’art. 59 del CCNL. Questo requisito è essenziale per il passaggio alla categoria superiore e partecipare al concorso.

Il concorso prevede la presentazione di una domanda per una sola regione, come specificato nel regolamento ufficiale pubblicato il 3 ottobre 2022. I candidati devono essere cittadini italiani o di uno stato membro dell’UE e in possesso di titoli di studio adeguati quali lauree in giurisprudenza, scienze politiche, sociali, amministrative, economia e commercio o diplomi di laurea specialistica/magistrale specificati dal D.I. 9 luglio 2009.

La procedura di selezione e le prove concorsuali

Il processo selettivo comprende una prova scritta su computer di 120 minuti, basata sulla risoluzione di 60 quesiti a scelta multipla, seguita da una prova orale che include un colloquio sulle materie d’esame, la risoluzione di casi pratici, la verifica delle competenze informatiche e la conoscenza dell’inglese.

La graduatoria finale sarà determinata dalla somma dei punteggi ottenuti nelle prove scritte e orali e nella valutazione dei titoli.