Precari, Decreto milleproroghe 2024: le novità degli emendamenti per la scuola

Date:

Tra gli emendamenti approvati al Decreto Milleproroghe da parte delle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera, si segnalano importanti novità per il settore dell’istruzione.

Precari, Decreto milleproroghe 2024: esclusione dei PCTO (Scuola Lavoro) dall’esame di Stato e aggiornamento biennale delle GAE

Una delle modifiche principali riguarda l’esclusione dei PCTO (percorsi per le competenze trasversali e orientamento, precedentemente conosciuti come alternanza scuola-lavoro) dai requisiti per l’ammissione all’esame di Stato per l’anno 2024.

Viene introdotto l’aggiornamento biennale delle Graduatorie ad Esaurimento (GAE), allo scopo di allinearle alle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS).

Un’altra disposizione importante è la proroga di un anno del termine per l’acquisizione delle certificazioni informatiche necessarie per il personale ATA per l’inserimento nelle graduatorie di istituto. Questo termine è esteso anche ai nuovi inserimenti, a partire dalla data di firma del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL).

La tempistica per la discussione e l’approvazione

Il testo con le modifiche sarà discusso in Aula il 15 febbraio, con il governo che prevedibilmente richiederà un voto di fiducia. La votazione finale è attesa per il 19 febbraio.

Scuolainforma
Scuolainformahttps://www.scuolainforma.it
Scuolainforma è un blog di informazione per il mondo della scuola. La maggior parte dei suoi autori opera del settore della pubblica istruzione.

Share post:

Newsletter

Ultime Notizie

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Roma, lite tra studentesse in un liceo della Capitale: intervengono i Carabinieri

Un incidente turbolento si è verificato in un istituto...

Concorsi Docenti 2024, prova orale: elenco avvisi USR estrazione lettera [in aggiornamento]

Concorsi Docenti 2024 - Il processo selettivo per i...

Stipendi NoiPA Aprile 2024: qualcosa non torna, cedolini ridotti di circa 100 euro

In Aprile 2024, alcuni dipendenti pubblici potrebbero notare una...