Diplomifici, le svolta di Valditara: ‘le iniziative in campo del governo per la legalità’

Date:

Giuseppe Valditara, capo del Ministero dell’Istruzione e del Merito, ha dichiarato un impegno “fermo e risoluto” per affrontare il problema dei “diplomifici“, che elargiscono diplomi in modo illegittimo o senza un corretto iter didattico educativo.

Diplomifici, lo stop del ministro Valditara: ecco le misure contro i diplomi facili

“Per la prima volta, il principio della legalità diventa il punto di riferimento principale nel combattere queste realtà”, ha dichiarato Valditara durante il Forum Adnkronos. “Non ci fermiamo alla semplice vigilanza tramite ispettori nelle istituzioni scolastiche, ma abbiamo avviato una collaborazione con la Guardia di Finanza per verificare l’effettiva residenza degli studenti e opporci alla loro presunta frequentazione scolastica senza fondamento.”

Le iniziative contro i diplomifici pensate da Valditara

Il Ministro ha elencato alcune delle iniziative per eliminare questa criticità:

  • Proibizione del “recupero anni in blocco”: sarà preclusa la possibilità di superare tre o quattro anni di liceo con un unico esame.
  • Implementazione obbligatoria del registro elettronico: per garantire trasparenza sulla presenza e costanza degli studenti.
  • Limitazione alla formazione di una sola classe parallela: per prevenire un incremento improvviso di studenti nell’ultimo anno.

“È inaccettabile che l’integrità del sistema educativo sia compromessa da enti che eludono le normative”, ha ribadito Valditara. “Con queste azioni, miriamo a proteggere il prestigio del diploma italiano e a salvaguardare il diritto di ogni studente a ricevere un’istruzione di alto livello.”

L’apprezzamento dell’Associazione Nazionale Presidi

L’annuncio del Ministro è stato accolto positivamente da varie associazioni professionali e sindacati. “Un passo deciso contro i ‘diplomifici‘, che pregiudicano non solo l’istruzione ma anche i giovani che si affidano a loro”, ha affermato Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi. “L’impiego della Guardia di Finanza rappresenta un deterrente significativo contro le violazioni.”

Scuolainforma
Scuolainformahttps://www.scuolainforma.it
Scuolainforma è un blog di informazione per il mondo della scuola. La maggior parte dei suoi autori opera del settore della pubblica istruzione.

Share post:

Newsletter

Ultime Notizie

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Roma, lite tra studentesse in un liceo della Capitale: intervengono i Carabinieri

Un incidente turbolento si è verificato in un istituto...

Concorsi Docenti 2024, prova orale: elenco avvisi USR estrazione lettera [in aggiornamento]

Concorsi Docenti 2024 - Il processo selettivo per i...

Stipendi NoiPA Aprile 2024: qualcosa non torna, cedolini ridotti di circa 100 euro

In Aprile 2024, alcuni dipendenti pubblici potrebbero notare una...