Modena: Salone della Scuola, per il futuro dei ragazzi

0
26
Modena: Salone della Scuola, per il futuro dei ragazzi
Modena: Salone della Scuola, per il futuro dei ragazzi

Sabato 11 Novembre è stato aperto a ModenaOrientarsi‘, il Salone della Scuola dedicato alla scelta delle scuole secondarie di secondo grado, sia statali che paritarie. I padiglioni sono stati disposti presso il San Filippo Neri. Un evento che vede coinvolti non solo studenti, ma anche genitori ed insegnanti. Presso gli stand i rappresentanti di vari istituti modenesi sono pronti a dare preziose informazioni sulle scuole, i piani di studio e le offerte formative dei loro istituti. Sicuramente un aiuto prezioso per gli studenti alla fine del loro percorso nelle scuole medie, prossimi alla scelta della scuola superiore.

Modena: le dichiarazioni di Caterina Monari

Un supporto prezioso per i ragazzini di scuole medie, quello fornito dal Quarto salone d’orientamento delle scuole secondarie al San Filippo Neri di Modena. “Qui i ragazzi possono sicuramente trovare rappresentate le scuole della città, perlopiù, le offerte formative, alcuni colleghi che stanno già percorrendo il loro corso di studi e i docenti che possono illustrare quelle che sono le caratteristiche della scuola ed anche soddisfare le domande, le curiosità,  e soprattutto i dubbi e le paure” ha dichiarato Caterina Monari della commissione di orientamento ad un’intervista alla Gazzetta di Modena.

Modena: le dichiarazioni di Emanuela Casarini

E’ stata in seguito intervistata Emanuela Casarini dell’istituto Lazzaro Spallanzani di Castelfranco. In tale realtà si formano varie figure professionali, come quella dello chef. Dei “mestieri molto attuali” insomma, come ha precisato la stessa Casarini, che ha aggiunto: “Mestieri molto importanti che riguardano sia l’alimentazione, il cibo, come viene prodotto, quindi partendo dalla terra e dalla sua coltivazione, dalla qualità, dall’ecosostenibilità del cibo e poi l’elaborazione di questo cibo, quindi a come trasformarlo in qualcosa di buono da mangiare…”.

Modena: la parola a Flavia Capodicasa

E’ stata poi ascoltata Flavia Capodicasa dell’istituto professionale Corni di Modena, che ha speso qualche parola per descrivere la scuola che rappresenta: “Il Corni è un istituto con i seguenti indirizzi: meccanico, autoriparatore, termoidraulico, elettrico-elettronico, odontotecnico e grafica industriale – ha spiegato alla Gazzetta – Ovviamente sono tutti indirizzi quinquennali e quindi, alla fine del percorso, i ragazzi possono accedere ad una formazione universitaria, oppure dedicarsi al mondo del lavoro”.