Fedeli contestata dalle maestre a Parma

Fedeli contestata dalle maestre a Parma

La ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli è stata duramente contestata questa mattina a Parma. Dopo il selfie scattato con due maestre alle quali aveva assicurato di avere a cuore la loro situazione, le colleghe di Parma in corteo di protesta, sotto un cielo plumbeo e minaccioso di rovesci temporaleschi, le riservavano ben altra accoglienza. In un reportage di Repubblica, con le foto scattate ai manifestanti, viene descritto il clima che si respirava diffusamente. Il tutto dopo che la Fedeli si era dichiarata indisponibile a firmare un decreto d’urgenza.

Il servizio di Repubblica

Circa 300 maestri e maestre provenienti da tutta Italia, ma in gran parte emiliani, hanno organizzato a Parma un corteo di protesta in occasione della partecipazione della ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli all’inaugurazione dell’anno accademico dell’università di Parma. I diplomati magistrali chiedono al Governo un intervento a loro tutela dopo la sentenza del Consiglio di Stato che in pratica li ha depennati dalle graduatorie a esaurimento, il canale per arrivare a una cattedra di ruolo. Una protesta che coinvolge in particolare la scuola materna statale e la primaria. Una delegazione ha chiesto di incontrare la ministra. I manifestanti si sono ritrovati in piazza Garibaldi e diretti verso la vicina sede centrale dell’ateneo. La situazione è monitorata dalla polizia.

Tutti gli slogan della manifestazione

I due striscioni in testa al corteo recitavano testualmente NESSUN DOCENTE DI MENO uno e PRECARIATO CRIMINE DI STATO l’altro. A seguire quelli relativi alla plenaria come CONTRO L’IGNOBILE SENTENZA LE MAESTRE FANNO RESISTENZA. Oltre al già famoso GIU’ LE MANI DALLA MAESTRA , ne sono stati esposti altri due chiaramente indirizzati alla politica quali IL DIPLOMA E’ OK SOLO PER DIRIGERE IL MINISTERO….QUESTO PER NOI E’ UN MISTERO e uno che invocava la soluzione definitiva come NON VOGLIO UN SELFIE CON IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, VOGLIO UN DECRETO CHE SALVI LA MIA OCCUPAZIONE. le maestre di Parma hanno dichiarato che LA PAZIENZA E’ FINITA CON LA SENTENZA.

Per rimanere aggiornato sulle tematiche di tuo interesse, ti consigliamo di seguire le nostre pagine Facebook dedicate ad altri argomenti:

Iscriviti alla Newsletter di Scuolainforma!

Se decidi di iscriverti alla nostra Newsletter potrai ricevere ogni sera tutte le notizie e gli aggiornamenti sul mondo della scuola e della Pubblica Amministrazione direttamente nella tua casella di posta elettronica.