Contratto scuola 2018 e pagamento arretrati stipendi: emissione speciale?

Contratto scuola 2018 e pagamento arretrati stipendi: emissione speciale?

Un rinnovo del contratto della scuola 2018 che, come del resto c’era da aspettarsi, sta dando vita a numerose polemiche e proteste da parte del personale. Proteste che non possono essere altro che giustificate visto quanto è accaduto sinora.

Arretrati stipendio, potrebbero arrivare attraverso una emissione speciale

La firma del nuovo contratto scuola 2018 è attesa per seconda metà del corrente mese di aprile, ma il personale scolastico è naturalmente preoccupato per il discorso riguardante l’esigibilità degli arretrati. Come osservato da Orizzonte Scuola, potremmo aspettarci il pagamento degli arretrati attraverso un’emissione speciale, visto che gli arretrati non potranno essere caricati nel cedolino relativo al mese di aprile che sarà esigibile lunedì 23 aprile.

Firma nuovo contratto scuola 2018 attesa per la seconda metà di aprile

Se la firma del contratto avverrà, come già detto, dal 15 del mese in poi, questo non dovrebbe significare che il personale scolastico sarà costretto ad attendere, per forza, il mese di maggio per gli emolumenti spettanti: infatti, il Ministero dell’Economia e delle Finanze potrebbe procedere come ha fatto per gli altri dipendenti statali che hanno già ricevuto i loro arretrati tramite un’emissione speciale datata 1° marzo.

L’emissione speciale per gli arretrati avrebbe i suoi vantaggi ma il condizionale è d’obbligo

I vantaggi, almeno sulla carta e salvo sgradite sorprese, sarebbero duplici: da un lato si riuscirebbe ad alleggerire il lavoro riguardante i cedolini; dall’altro lato si eviterebbero i malcontenti riguardanti un ulteriore ritardo nel pagamento degli arretrati, un’altra conseguenza del ritardo dell’applicazione del nuovo contratto.

Per rimanere aggiornato sulle tematiche di tuo interesse, ti consigliamo di seguire le nostre pagine Facebook dedicate ad altri argomenti:

Iscriviti alla Newsletter di Scuolainforma!

Se decidi di iscriverti alla nostra Newsletter potrai ricevere ogni sera tutte le notizie e gli aggiornamenti sul mondo della scuola e della Pubblica Amministrazione direttamente nella tua casella di posta elettronica.