NoiPA, Cedolino 5/2018: tanta delusione, gli arretrati non ci sono

NoiPA, Cedolino 5/2018: tanta delusione, gli arretrati non ci sono
NoiPA, Cedolino 5/2018: tanta delusione, gli arretrati non ci sono

Molti docenti, in queste ore, ci stanno scrivendo per condividere il loro rammarico circa la mancanza, sul cedolino NoiPA di maggio 2018, delle somme relative agli arretrati dopo il rinnovo contrattuale per il triennio 2016/2018. Nessuna preoccupazione, quei soldi arriveranno entro la fine di maggio 2018 attraverso una rata straordinaria.

NoiPA, molta delusione tra gli insegnanti: il Cedolino dello stipendio di maggio 2018 non contiene gli arretrati. Nessun problema, era già tutto previsto.

Facciamo una premessa. E’ bene precisare che gli articoli di Scuolainforma che riguardano il delicato argomento sugli stipendi, ogni qualvolta se ne presenta l’occasione sono scritti prendendo sempre spunto da fonti attendibilissime, prima tra tutte i comunicati ufficiali della piattaforma ministeriale dedicata ai pagamenti NoiPA.

Detto ciò, Scuolainforma, per l’ennesima volta, si trova costretta a fare chiarezza su questo delicato argomento, cercando di rassicurare quanti dei nostri fedeli lettori ci hanno manifestato in queste ore parecchie preoccupazioni. Il presente articolo vuole chiarire alcuni punti, peraltro, già ampiamente illustrati nei giorni e nelle settimane scorse attraverso svariati interventi.

A proposito della preoccupazione in atto di molti insegnanti che in queste ore ci hanno evidenziato, ci preme fare un passo indietro. Cercheremo di fare il punto della situazione rispetto ai comunicati ufficiali emanati nei giorni scorsi e direttamente pubblicati sul portale dei pagamenti NoiPA che si soffermano sulla questione relativa agli arretrati.

Ecco i precedenti comunicati NoiPA sulla questione arretrati

In data 2 maggio 2018 lo stesso portale dei pagamenti NoiPA, evidenziava senza incertezze che “gli arretrati derivanti dagli incrementi previsti dal nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (C.C.N.L.) del comparto Istruzione e Ricerca per il periodo gennaio 2016 a maggio 2018” sarebbero stati corrisposti entro e non oltre la fine del mese di maggio 2018. (Questo il link NoiPA del 2 maggio)

Il 15 maggio 2018 lo stesso portale dei pagamenti pubblicava un altro comunicato stampa in cui precisava che a partire da giovedì 17 maggio c.m. sarebbe stato possibile visualizzare il cedolino della rata ordinaria del mese di maggio 2018. E in effetti questo è avvenuto. (Questo il Link NoiPA del 15 maggio)

Comunicato stampa NoiPA del 18 maggio 2018

Andiamo ad oggi. In data odierna (18 maggio 2018) sul canale social (Facebook) del portale NoiPA viene ulteriormente pubblicato un comunicato ufficiale in cui vengono evidenziate alcune importanti precisazioni. Ecco il testo integrale del comunicato:

Venerdì 18 maggio 2018 è la data di esigibilità per l’accreditamento dei pagamenti relativi all’emissione speciale, per il personale supplente breve e saltuario e per i volontari VV.F., effettuata in concomitanza all’emissione ordinaria della rata di maggio. 

L’emissione ha interessato i contratti che alla data di esecuzione della stessa siano stati autorizzati dalle segreterie scolastiche e per i quali, contestualmente, il sistema della Ragioneria generale dello Stato abbia verificato la disponibilità di fondi sui relativi capitoli di spesa. 

Nello stesso giorno, 18 maggio 2018, sarà effettuata una nuova emissione speciale per il personale supplente breve e saltuario e i volontari VV.F..

Come puoi verificare se rientri in questa emissione?

Puoi chiedere informazioni presso la tua segreteria scolastica e domandare di far controllare la tua situazione attraverso il sistema “Monitoraggio Scuola” messo a disposizione da NoiPA”.

Conclusioni. Quando arriveranno gli arretrati del comparto formazione e ricerca? Con una rata straordinaria, entro la fine di maggio 2018

Dunque nessun passo indietro, nessun errore nei cedolini, nessuna modifica a quanto già stabilito”. Insomma, quei soldi, sul cedolino ordinario di maggio 2018, non si sarebbero potuti trovare in quanto come più volte ribadito saranno erogate con un cedolino straordinario entro la fine di questo mese. Un consiglio che ci sentiamo di dare? Nessun allarmismo. Le somme degli arretrati, la cui visualizzazione sarà possibile già dalla prossima settimana, prima o poi arriveranno sui rispettivi conti correnti entro la fine di questo mese.

Fonte: Portale dei pagamenti NoiPA

Per rimanere aggiornato sulle tematiche di tuo interesse, ti consigliamo di seguire le nostre pagine Facebook dedicate ad altri argomenti:

Iscriviti alla Newsletter di Scuolainforma!

Se decidi di iscriverti alla nostra Newsletter potrai ricevere ogni sera tutte le notizie e gli aggiornamenti sul mondo della scuola e della Pubblica Amministrazione direttamente nella tua casella di posta elettronica.