Scuola: ecco chi non riceverà gli arretrati il 28 maggio
Scuola: ecco chi non riceverà gli arretrati il 28 maggio

Lunedì 28 maggio è la data fatidica per ricevere stipendio e arretrati nel comparto scuola relativamente al CCNL 2016/2018. I pagamenti saranno effettuati nei confronti del personale scolastico con contratto a tempo indeterminato. I pagamenti degli arretrati erano previsti nel mese di marzo, il fatto che avvengano con due mesi di ritardo rende chiaramente più cospicua la cifra. Si raccomanda di non allarmarsi qualora non si riceva l’accredito entro la mattinata, dipende dagli istituti di credito e dalla velocità delle operazioni bancarie. In ogni caso entro la giornata di lunedì si riceverà tutto. E’ arrivato comunque il giorno tanto sudato e atteso da parte del personale che gravità nell’ambito del mondo scolastico. Come vedremo non tutti beneficeranno però degli arretrati, alcuni dovranno ancora attendere una data ufficiale per ricevere l’accredito.

Chi non percepirà gli arretrati da NoiPA

Come accennato in precedenza gli arretrati non saranno concessi a tutti coloro che gravitano nel mondo scolastico. Infatti non tutti gioiranno alla data del 28 maggio per l’accredito degli arretrati da NoiPA . Non rientrano nella categoria ad esempio i supplenti temporanei. Chiariamo e specifichiamo chi sono coloro che rimarranno fuori da questo provvedimento e cosa si intende con questo termine tecnico specifico. Sono considerati supplenti temporanei gli insegnanti e gli Ata che con le loro supplenze non abbiano oltrepassato il termine della conclusione dell’anno scolastico 2017-2018. Per questa categoria non è stata ancora comunicata la data in cui si procederà all’accredito. Stesso discorso vale per coloro che hanno lasciato la scuola e sono andati in pensione a partire dal 1 settembre 2016 e 2017. Anche per loro non è stato ancora ufficializzato il giorno in cui riceveranno il cedolino speciale relativo agli arretrati.

Potrebbe interessarti:  Cedolino NoiPA stipendio novembre 2018 e pagamenti