Di fronte all’escalation di produzione di diplomi falsi il Ministero applica il pugno duro. Dopo le ultime segnalazioni che causeranno altri 100 licenziamenti, il ministro Bussetti torna a far sentire la sua voce. La diploma connection ha toccato anche Marche ed Emilia Romagna, con ben altri 7 casi di falsificazione. E dunque lotta senza quartiere ai furbetti del Photoshop.

Il messaggio che il Ministro ha mandato ai dirigenti degli uffici scolastici regionali è forte e chiaro. Chi presenta documenti non in regola deve essere depennato seduta stante da tutte le graduatorie e licenziato se risulta in possesso di un contratto a tempo indeterminato.

In una intervista al Mattino, il Ministro Bussetti ha dichiarato “L’iter dei procedimenti disciplinari non è ancora concluso ed è difficile valutare quanti siano casi, ma va ribadito che tutti gli uffici sono sempre tenuti a controllare le autocertificazioni“.