Bonus 2400 euro, in arrivo circolare Inps: ecco chi deve fare domanda

Bonus 2400 euro, il decreto Sostegni ha previsto, come noto, un bonus da 2400 euro per alcune categorie di lavoratori come ‘indennità una tantum’ per l’emergenza coronavirus. L’Inps ha pubblicato un avviso che annuncia l’attivazione della procedura per l’inoltro delle istanze. Chi dovrà presentare domanda?

Bonus 2400 euro, comunicazione ufficiale Inps

L’Inps, attraverso un comunicato ufficiale pubblicato il 19 aprile, ha annunciato l’arrivo della circolare Inps n.65/2021 con i dettagli e le modalità operative per l’assegnazione del ‘bonus 2400 euro’ a supporto di alcune categorie lavorative colpite dall’emergenza epidemiologica da Covid, in attuazione dell’art. 10 del DL 22 marzo 2021, n.41 (Decreto Sostegni), individuate in:
• lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
• lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali;
• lavoratori intermittenti;
• lavoratori autonomi occasionali;
• lavoratori incaricati delle vendite a domicilio;
• lavoratori dello spettacolo.
L’Inps ha comunicato che la procedura per l’acquisizione delle domande da parte di nuovi beneficiari, così come individuati dal DL Sostegni, sarà attiva entro questa settimana sul portale Inps al termine delle necessarie fasi di adeguamento amministrativo e di sviluppo informatico.
Al fine di consentire ai nuovi aventi diritto un sufficiente periodo di tempo per le domande, il termine per la presentazione delle stesse è stato posticipato da fine aprile al 31 maggio.

Chi deve presentare domanda?

Coloro che hanno già ricevuto l’assegno di 1.000 euro secondo quanto disposto dal decreto Ristori non saranno chiamati a presentare una nuova domanda: pertanto, potranno ricevere automaticamente il nuovo pagamento. Nei giorni scorsi, l’Inps ha già provveduto a partire con gli accrediti.

Chi, invece, negli scorsi mesi, non possedeva i requisiti per poter beneficiare del bonus ma che ora può rientrare tra i beneficiari, dovrà presentare una domanda per ottenere il bonus.
Tale domanda dovrà essere presentata all’Inps per via telematica: la scadenza, come detto poc’anzi, è stata posticipata al 31 maggio 2021.
Il Decreto Sostegni ha allargato la platea dei beneficiari, includendo anche i lavoratori somministrati in settori diversi dal turismo: inoltre, il tetto massimo di reddito annuo dei lavoratori dello spettacolo è stato elevato da 50mila a 75mila euro.

Qui sotto riportiamo l’avviso INPS relativo all’attivazione della procedura online per la presentazione delle nuove domande.