I campus estivi di AID per bambini e ragazzi DSA

Anche per l’estate 2018, le sezioni AID organizzano in diverse regioni d’Italia i campus estivi rivolti a bambini e ragazzi con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA). I campus residenziali AID sono un’esperienza educativa e formativa unica, volta a stimolare l’autonomia del ragazzo, attraverso l’utilizzo di tecniche e strumenti informatici e favorirne la motivazione, l’autostima e l’accettazione di sé grazie al lavoro di gruppo e alle attività ludico-ricreative. Di seguito l’agenda completa:

CAMPUS RESIDENZIALI – 2018

Grosseto – Wild CampAID – 16-20 luglio e 23-27 luglio
Grosseto – Campus inglese – 27-31 agosto
Milano, Sondrio, Lecco e Pavia – 16-20 luglio – Lovero (SO)
Perugia – 01-07 luglio e dal 26 agosto a 01 settembre – Ponte Pattoli (PG)
Torino – Campus Inglese – 25 agosto-01 settembre
Varese – Campus Cascina Tagliata – 26 agosto- 01 settembre
Verona – Campus Elementari e Medie (primaria e secondaria di I grado) – 8-14 luglio –

CAMPUS NON RESIDENZIALI – 2018

Livorno – dal 25 giugno al 07 settembre
Venturina – 25-29 giugno, 23 al 27 luglio, 03 al 07 settembre
Milano – “Aperto per ferie” – dal 25 giugno al 31 agosto
Torino – informatica e apprendimento – 25-30 giugno
I soci AID la cui famiglia abbia un ISEE non superiore a 7.500,00 euro potranno usufruire della riduzione del 50% della quota di iscrizione. Per aggiornamenti su nuove date vi invitiamo a collegarvi al sito AID: Associazione Italiana Dislessia.

Potrebbe interessarti:  Google insieme a Telefono Azzurro e Altroconsumo lancia Vivi Internet, al meglio

CHI SIAMO

AID – Associazione Italiana Dislessia – nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima colpisca circa 1.900.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 98 sezioni attive distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione, senza fini di lucro, è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).